giovedì 6 agosto 2015

Lago d'Orta

Il lago d'Orta è uno dei laghi del Nord Italia che meno conosco ma che ultimamente è meta di mie giornate di relax e pace.

Non lontano da Milano (e Novara) è perfetto per la classica gita fuori porta (in auto si raggiunge comodamente dalla A26).
Questo lago offre molto, in effetti, pur essendo piccolino.

Mi piace condividere con chi mi legge le mie scoperte...

Per prima cosa non potete non visitare uno dei paesi più pittoreschi che abbia mai visto: Orta San Giulio.

Lasciate la macchina nel parcheggio in cima al paese (ce ne è uno all'aperto ed uno sotterraneo, entrambi a pagamento) e scendete verso il lago a piedi.

Arrivati nella piazza principale,godetevi la vista dell'Isola di San Giulio. Se desiderate potete farvi traghettare all'Isola di San Giulio.

Camminate per le viuzze strette strette che vi regalano singolari scorci del lago e ammirate la vista dal giardino del Municipio.
Osservate anche i palazzi, tipici della zona.

Poi salite per la (scivolosa) scalinata Motta e godete del singolare panorama.

Se avete tempo - ma vi consiglio di trovarlo -, salite anche al Sacromonte!
Per tornare al parcheggio, percorrete il percorso lungolago: un tortuoso percorso esterno al paese, quasi ad altezza acqua!

Sempre su questo lato del lago, vicino ad Orta San Giulio ma un pò in collina si trova Ameno.

Il paesino è piccolo, ma ricco di edifici importanti e il famoso Parco Gotico (il Parco Tornielli)... di cui non vi svelo nulla, per non rovinarvi la sorpresa.
Qui ad Ameno, vi consiglio di fermarvi alla Hostaria Dei Santi Numi nel cortile, una piccola oasi di relax.
Hostaria Dei Santi Numi

Una suggestiva vista del lago la potete vedere anche dal lato opposto di Orta San Giulio, dal Santuario della Madonna del Sasso a Boleto.

Panorama dal Santuario
E' un piccolo santuario posto sopra uno sperone (sasso) che offre una vista panoramica sul lago d'Orta, sul Mottarone e la Val Grande.

Se non ci sono nuvole e l'aria è tersa, si vedono persino i grattacieli di Milano!
La strada per raggiungerlo è piuttosto stretta e piena di curve, ma il panorama che vi aspetta è mozzafiato.
Non sarà difficile trovare parcheggio per la macchina, non vi preoccupate.

Entrate nel Santuario, è piccolo ma grazioso con afreschi che mi hanno ricordato quelli del Sacro Monte di Varallo.

Scendendo nuovamente verso il lago, fermatevi a Pella.
E' un piccolo, ma pittoresco paese che offre delle viste suggestive del lago.

Sedetevi sulle panchine lungo il lago o il piccolo porticciolo e rilassatevi!

Una delle viste migliori del Lago d'Orta - e forse la più famosa - è quella che si gode dal Mottarone (1491 m).

Al Mottarone, si può salire in auto (con pedaggio) da Stresa, un bel paese del lago Maggiore oppure - cosa migliore per la vista stupenda - con la funivia dal lido di Stresa.
Per informazioni sulla funivia, vi rimando al sito (attualmente la funivia è chiusa per manutenzione).

La vista dalla cima del Mottarone è davvero suggestiva, essendoci visibilità a 360°: si vede sia il lago d'Orta che quello Maggiore oltre che tantissime montagne che circondano i due laghi.
A me piace venire qui a far picnic sui bei prati!

Il lago d'Orta... una piacevolissima scoperta!





2 commenti: